News

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 
 & pagina web pubblicata il: 26/03/2007 nella categoria: Notizie da: InGranda

 
Anpas: Progetto Bakoteh

    Inaugurato il nuovo Centro socio sanitario in Gambia.

Anpas: Progetto Bakoteh
Inaugurato il nuovo Centro socio sanitario in Gambia


Forse pochi sanno che in tutto il territorio del Gambia, nell’Africa Occidentale, fino a qualche mese fa esisteva una sola vecchia ambulanza utilizzata per trasporti sanitari non a pagamento. Inoltre, la prevenzione, l’accesso alle cure mediche e l’educazione sanitaria sono fortemente carenti e non esistono strutture pubbliche adeguate per l’emergenza sanitaria.
Č in questo contesto che si č concretizzato il Progetto Bakoteh, dal nome della localitā che ospita il nuovo Centro socio sanitario realizzato da Anpas - Associazione nazionale pubbliche assistenze - in collaborazione con partner italiani e locali.

Il progetto č stato finanziato in parte dalla Commissione per le adozioni internazionali e dalla Regione Toscana, oltre che dalle attivitā di raccolta fondi promossa da Anpas Comitato Regionale Piemonte con campagne di sensibilizzazione e sostegno a distanza dei bambini del Gambia. Rilevanti le iniziative, svolte soprattutto nel periodo di Natale a favore del Gambia, dei volontari di Anpas Sociale Grugliasco; di Radio Soccorso Torino; della Croce Bianca di Orbassano; della Croce Verde di Torino; di Un sorriso per tutti di Volpiano; della Croce Verde di Asti e della Vapc di Cigliano.
Per consentire la piena realizzazione delle attivitā sono stati raccolti altri fondi attraverso la vendita del puzzle de "L’Albero di Natale pių grande del mondo", in collaborazione con la StudioUtility di Gubbio.

Il Centro socio sanitario di Bakoteh č stato inaugurato il 10 marzo 2007, ed č operativo dal 15 gennaio. Intende promuovere il miglioramento sostenibile delle condizioni di vita dei minori in stato di disagio e delle loro famiglie; contribuire a ridurre il fenomeno dell’incuria e dell’abbandono dei bambini e concorrere a ridurre la mortalitā e morbilitā infantile e nelle donne in gravidanza e al parto.

"Le aspettative sono state ben riposte - afferma Luigi Negroni, responsabile della Cooperazione adozioni internazionali all’interno dell’Anpas e responsabile del progetto - il Centro socio sanitario č oggi completamente allestito - prosegue - e comprende una sala visite mediche del pronto soccorso, un presidio infermieristico e una sala iniezioni, oltre a un magazzino per il materiale sanitario e ad altre sale diversamente adibite. Anche i rappresentanti del Governo del Gambia si sono complimentati con Anpas per l’ottima riuscita del progetto".

Parte dell’attrezzatura č stata donata da GambiaHELP, mentre i medicinali sono stati acquistati nell’ambito del progetto stesso.
Sono giā attivi i servizi di segreteria, servizi informativi e di prevenzione. Č in corso il training delle assistenti sociali e sono state identificate le infermiere che seguiranno i corsi di formazione.
Sono inoltre stati avviati i programmi di prevenzione (misure contro la malaria, prevenzione delle malattie diarroiche nei bambini, programma di vaccinazione) e di educazione alimentare (allattamento al seno, importanza dei micronutrimenti nella dieta infantile, educazione all’alimentazione bilanciata).

Insieme al Centro socio sanitario, sono state inaugurate due autoambulanze donate dal Comitato Regionale Anpas Liguria e dalla Pubblica assistenza Croce Bianca di Albenga. Č in arrivo una terza autoambulanza, donata dalla Croce Bianca di Orbassano (To), che verrā utilizzata per un servizio di ambulatorio mobile. Inoltre, entro la fine di luglio 2007, dei volontari formatori dell’Anpas si recheranno a Bakoteh per fare della formazione di base su soccorso.

"Il prossimo passo - spiega Luigi Negroni - č la realizzazione, nella stessa area di Bakoteh, di una struttura adibita a casa famiglia per bambini abbandonati. Per questo nuovo progetto Anpas sta chiedendo un altro finanziamento alla Commissione per le adozioni internazionali".

All’inaugurazione del Centro socio-sanitario di Bakoteh erano presenti, oltre a Luigi Negroni, dei delegati del Governo del Gambia e dei rappresentanti di organizzazioni della societā civile e di Ong, di associazioni di donne, di gruppi religiosi e culturali e scolaresche. Hanno partecipato all’evento anche il responsabile di Who - World health organization - in Gambia e la direttrice del Dipartimento delle Politiche Sociali del Gambia.

L’inaugurazione č stata seguita dai cronisti di Radio Gambia e dalla Televisione nazionale.

Č possibile sostenere le attivitā del Centro versando un contributo sul seguente conto corrente intestato ad Anpas e dedicato al progetto:

Banca Popolare di Milano ag. 323 di Firenze 2
Cin: F - Abi: 05584 -Cab: 02802 - C/C: 70

Per informazioni riguardo il progetto:
Ufficio Cooperazione e adozioni internazionali dell’Anpas (referenti Monica e Annalia) tel.: 055 303821, fax: 055 375002, email: adozioni@anpas.org

(22 marzo 2007)


...::: Comunicato stampa


Luciana Salato - Ufficio stampa ANPAS - Comitato Regionale Piemonte
tel. 334 6237861 - fax 011 4114599
ufficiostampa@anpas.piemonte.it

Questa pagina č stata visitata: 1520 volte.

 NOTIZIE

Home
Categorie
Ultime
Editori


Formato stampa
Invia per posta


Ricerca