News

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 
 & pagina web pubblicata il: 06/11/2006 nella categoria: Notizie da: InGranda

 
350 bimbi visitano la struttura dell’ANPAS

    350 bimbi visitano la struttura protetta per l’infanzia dell’ANPAS

Oltre 350 bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie di Torino, hanno oggi visitato la struttura protetta per l’infanzia dell’Anpas, Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze. La struttura per l’infanzia è stata allestita al Campo Volo di corso Marche, in occasione della “Giornata regionale della Protezione Civile”. A dodici anni dall’alluvione del novembre 1994, la Protezione Civile piemontese ha voluto ricordare il proprio intervento in quell’emergenza, con queste tre giornate dal 5 al 7 novembre 2006.

001_news.jpg(16,8 Kb)La prima giornata è stata dedicata ai cittadini. Quasi 700 persone, domenica, hanno visitato il campo e la colonna mobile della Protezione civile e per martedì 7 novembre, è prevista una tavola rotonda sul tema “Dall’emergenza alla prevenzione” con l’assessore alla Protezione Civile, Giovanni Caracciolo.

 

La struttura protetta per l’infanzia dell’Anpas è stata acquistata con il contributo della Regione Piemonte e può operare principalmente in due situazioni differenti:

  • In caso di calamità, fornendo ai genitori un luogo protetto in cui lasciare i propri figli più  piccoli durante la giornata, permettendo loro di dedicarsi alle attività di ripristino.
  • Durante manifestazioni di vario genere, nelle quali la struttura funge da “punto ludico-ricreativo”, offrendo ai genitori la possibilità di affidare i propri figli a personale qualificato durante la visita.

È gestita in primis dalla Centrale operativa della Protezione Civile dell’Anpas insieme a un gruppo di associazioni Anpas della prima cintura torinese, tra cui la Croce Verde di Torino, la Croce Bianca di Rivalta, la Croce Bianca di Orbassano, la Croce Bianca di Volpiano, la Croce Verde di Vinovo. Queste associazioni hanno formato una equipe di operatori che si occupano sia dell’allestimento della struttura protetta, sia della sua gestione.

002_news.jpg(18,2 Kb)La struttura protetta è stata pensata come uno spazio particolare dedicato ai bambini – da zero agli undici anni – all’interno di un campo profughi, per dar loro un senso di normalità e tranquillità in caso di emergenza. È costituita da tre moduli – tende attrezzate – che garantiscono al bambino sia la parte ludica con attività di gioco, proiezioni di filmati e cartoni animati, sia il momento di relax con brandine utilizzate anche dalle scuole materne per il riposo. Alla struttura protetta in caso di necessità, è abbinato un pma (posto medico avanzato) pediatrico. Inoltre, la struttura si avvale di personale qualificato e sensibilizzato alle problematiche infantili. È prevista la collaborazione di insegnanti, animatori, gruppi scout, del posto in cui si trova ad operare. Questo per far sì che i bimbi trovino vicino a loro persone che conoscono.

La struttura protetta per l’infanzia dell’Anpas Piemonte è stata allertata per tutto il periodo olimpico.

Per informazioni:
Luciana Salato - Ufficio Stampa A.N.P.AS. Comitato Regionale Piemonte
tel. 347/0443506 e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it


Questa pagina è stata visitata: 3362 volte.

 NOTIZIE

Home
Categorie
Ultime
Editori


Formato stampa
Invia per posta


Ricerca