News

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 
 & pagina web pubblicata il: 08/09/2005 nella categoria: Eventi da: InGranda

 
Borghi in Festa

    Un grande appuntamento per scoprire la cultura, l’arte, l’enogastronomia del Basso Piemonte

monregaltour.jpg(3,3 Kb)

 

Un grande appuntamento per scoprire la cultura, l’arte,

 l’enogastronomia del Basso Piemonte

 

Borghi in Festa

 

Domenica 11 settembre di scena Garessio con i tesori artistici del suo borgo medioevale, quelli enogastronomici della polenta saracena e quelli culturali della montagna

 

 

Garessio, la polenta saracena e la montagna

 

Torna domenica 11 settembre l’appuntamento con Borghi in Festa, l’evento organizzato dall’associazione Monregaltour con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, che apre le porte dei più bei borghi del Monregalese e - da quest’anno - anche quelle dei più fascinosi borghi montani del Basso Piemonte. Dopo Frabosa Soprana, protagonista con la Sagra del Raschera nei giorni intorno a Ferragosto, è quindi il turno di Garessio, bellissimo borgo medioevale dell’Alta Val Tanaro, che partecipa per la prima volta alla rassegna.

 

Borghi in Festa nell’edizione 2005, oltre a valorizzare il patrimonio artistico e culturale delle città ospitanti con visite guidate, animazioni e momenti di spettacolo, mira anche ad inserire in un vero e proprio "circuito turistico" manifestazioni ed eventi caratterizzati da una lunga tradizione, consentendo ai turisti e ai tanti visitatori di arrivare in piccoli centri e borghi di grande fascino e di apprezzare il piacere popolare che scaturisce dall’"aria di festa". Ben due saranno infatti le occasioni festose di domenica 11 settembre a Garessio: la Sagra della Polenta Saracena, giunta alla sesta edizione e dedicata ad una delle "meraviglie" gastronomiche delle montagne piemontesi, e la Festa della Montagna, quest’anno alla sua terza edizione, una splendida occasione di incontro e di confronto per tutti gli estimatori della cultura di montagna.

 

Per tutta la giornata, dunque, sarà possibile effettuare visite guidate al centro storico (a cura della Cooperativa Adelasia) e scoprire così il fascinoso patrimonio artistico di palazzi e chiese, ma anche degustare i prodotti tipici di Barjols (cittadina francese gemellata con Garessio), passeggiare per le vie del borgo ammirando le bancarelle del mercato dell’antiquariato, gli stands a tema, la mostra degli artisti dell’Alta Val Tanaro presso la Galleria delle Rose, gli spettacoli degli artisti di strada e le animazioni per i bambini, ed anche, ovviamente, degustare la "fumante delizia" (la polenta di grano saraceno), che sarà distribuita a partire dalle ore 12 presso le Colonie Savonesi.

Tante le occasioni, dunque, per trascorrere una giornata piacevole e spensierata, e per scoprire le bellezze e gli scorci di un centro storico di enorme fascino scenografico. 

 

Alla scoperta di Garessio

 

Se si attraversano i Borghi di Garessio, si segue il cammino della storia che porta dalle pendici del Colle S. Bernardo fino al fiume Tanaro, attraversando la strada che percorsero i colonizzatori romani, le orde saracene ed infine Aleramo e Adelasia nella loro fuga d’amore. Le grotte e le pietre incise sono però la testimonianza che popolazioni molto antiche abitarono il territorio già migliaia di anni fa.

Splendide testimonianze architettoniche del passato sono conservate nelle sue borgate. Basti ricordare il complesso medievale del Borgo Maggiore, con i resti del castello e delle mura, la confraternita ed il Battistero di S. Giovanni, le chiese ed il santuario di Val Sorda, le decorazioni ed i portali delle case del Borgo Poggiolo, i caratteristici edifici ed infine il Ponte che dà il nome al cuore economico e commerciale a cavallo del Tanaro.

Inoltre, conservato nella Certosa e nel Castello di Casotto, si trova un altro brano di storia sia monastica che sabauda.

Il quadro delle bellezze di Garessio viene ancor più valorizzato da una cornice verde e da un paesaggio unico al mondo.

 

Garessio, fin dai primi decenni del secolo scorso, è stata una rinomata stazione turistica termale: ci si veniva per le cure legate all’acqua, e per godere del clima fresco e temperato durante l’estate. Vi sorse anche nell’anteguerra il prestigioso albergo "Miramonti", che attraeva una clientela cosmopolita. Vi soggiornavano uomini d’affari e politici, poeti e scrittori, la dipinsero celebri acquerellisti inglesi e la cantò Guido Gozzano. Fu soprannominata per la bellezza e la preziosità dei luoghi la "Perla delle Alpi Marittime". Ora Garessio, che è anche stata importante centro industriale fin dalla fine dell’800, rilancia questa sua vocazione per la villeggiatura ed il turismo estivo, invernale e di week-end, facendo perno sul termalismo dell’acqua e sul fascino di un paesaggio molto vario che sa ora di alta montagna, ora di collina (nel quale arriva perfino il profumo del vicino Mar Ligure), sulla quiete dei luoghi e su un ambiente che conserva intatte bellezze naturalistiche e che offre ottime possibilità per passeggiate ed escursioni a piedi o in mountain-bike e per la pratica di tutti gli sport. Da Garessio si possono raggiungere in poco tempo le più note località della Riviera di Ponente e della Costa Azzurra (comprese le valli Monregalesi e la Langa), in treno, in pullman o in automobile.

 

Borghi in Festa 2005

 

L’edizione 2005 di Borghi in Festa va in scena negli antichi centri storici di Mondovì, Vicoforte e Villanova di Mondovì, nelle incantevoli cornici sotterranee della Grotta di Bossea e della Grotta dei Dossi, e nei suggestivi borghi montani di Frabosa Soprana e di Garessio. Dato il grande successo ottenuto nelle edizioni precedenti, l’evento torna dunque carico di entusiasmo, pronto a ripetere ancora una volta la magia creata da comparse, personaggi in costume, artisti di strada e musicisti, guide turistiche, animatori, studenti e volontari al servizio dei beni culturali, pronti a dare il benvenuto ai visitatori ed a fornire loro ogni genere di informazione, mentre le rappresentazioni e le animazioni integreranno le tradizionali visite guidate per far conoscere la storia e le tradizioni locali in modo nuovo e divertente.

 

L’evento anche quest’anno verrà riproposto in una veste stimolante e coinvolgente, che prevede – accanto alle visite guidate – una serie di sorprese e momenti di spettacolo per conoscere i monumenti più belli in modo diverso. Sorprese che risulteranno assai divertenti anche per il pubblico locale, che avrà la possibilità di veder rivivere sotto una luce completamente nuova ciò che fino al giorno prima sembrava ovvio e consueto. La filosofia dell’iniziativa resta però quella di aprire le porte dei paesi, dei monumenti, delle chiese, delle cantine, delle botteghe per accogliere visitatori e turisti vivendo con loro un momento di festa.

All’occasione di scoprire i tesori del Monregalese, poi, si affiancherà naturalmente la possibilità di apprezzarne i sapori ed i profumi della tradizione enogastronomica: immancabili, dunque, formaggi, miele, paste di meliga e dolcetto delle Langhe Monregalesi.

Il circuito Borghi in Festa, ricchissimo di eventi, ci accompagnerà ancora per molte settimane: dopo Frabosa Soprana e Garessio, sarà a Villanova di Mondovì in occasione della Festa patronale dell’Addolorata e alle Grotte dei Dossi il 18 settembre, a Mondovì Piazza, a San Fiorenzo a Bastia di Mondovì e alle Grotte di Bossea il 25 settembre, a Vicoforte in occasione della Gran Castagnata il 2 ottobre e si concluderà coinvolgendo nuovamente Garessio il 9 ottobre con la Castagnata garessina.

 

 

Per informazioni:

 

Associazione Monregaltour

Via Vico, 2 - 12084 Mondovì (CN)

Tel. 0174.47428

eventi@monregaltour.it

www.monregaltour.it

 

Ufficio turistico della Città di Mondovì

Tel. 0174.40389

www.comune.mondovi.cn.it 

Questa pagina è stata visitata: 1921 volte.

 NOTIZIE

Home
Categorie
Ultime
Editori


Formato stampa
Invia per posta


Ricerca