News

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 
 & pagina web pubblicata il: 06/11/2003 nella categoria: Eventi da: matteo

 
“MAGNA CARTA”

    COMUNICATO STAMPA - MONREGALTOUR PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE “MAGNA CARTA”

Si chiuderà domenica 16 novembre con la manifestazione “Magna Carta” l’edizione 2003 della rassegna “Il Mondo in Piazza”, organizzata dall’associazione Monregaltour.
Dopo il successo dell’iniziativa “Sapori e profumi” che, grazie anche alla bella giornata di sole, ha riscontrato una partecipazione numerosa di espositori e di partecipanti, l’associazione dedica il suo ultimo appuntamento stagionale al tema della carta e, più in generale, a tutto ciò che ha permesso lo sviluppo della conoscenza della lingua nella nostra cultura.
Per quanto riguarda il vero e proprio tema portante della manifestazione, prevista a partire dalle ore 10 fino alle ore 19, le bancarelle si riempiranno di libri antichi ed usati, di stampe e litografie, cartoline e francobolli, fumetti e figurine. L’edizione Arciere di Cuneo presenterà libri dedicati al nostro territorio e all’escursionismo in provincia, così come la Blu Edizioni, editrice di Alpi d’Oc. Ci saranno libri antichi del ‘800-‘900, pieni di polvere, storia e fascino grazie alla partecipazione del Libraio di Torino con i suoi libri rari. Potremo rivivere le immagini dei nostri territori in epoca antica sulle vecchie stampe, ammirare i miti calcistici del passato nelle figurine che hanno tanto fatto impazzire i bambini negli ultimi 50 anni. E poi il fumetto, grande “escluso” dalla letteratura del secolo scorso e che finalmente ottiene la dignità che merita.
La giornata sarà un’occasione anche per i non collezionisti di imparare a conoscere un mondo pieno di fascino. Accanto alle “scartoffie” di libri e cartoline, sarà possibile ammirare anche la fantasia di un buon numero di persone che si servono della carta per creare composizioni o oggettistica varia: dalla Ecoway di Varese che ricicla la carta per i propri lavori alla Box di Torino che si occupa di prodotti ottenuti con la tecnica del decoupage e che fornirà a tutti i visitatori interessati mini corsi per conoscere questa tecnica di ornamento.
Sarà poi riservato uno spazio parallelo, intitolato “Lettere e parole in punta d’ago”, alla tecnica del punto croce. Questa tecnica di ricamo, i cui primi esempi risalgono al 500 d.c. in Egitto e si utilizzano poi in Europa come modo semplice e rapido per copiare i motivi dei tappeti che i Crociati portavano dall’Oriente, si sviluppò in epoca rinascimentale come caposaldo dell’educazione femminile. Le donne infatti imparavano a leggere e scrivere grazie a questi samplers (termine inglese, adottato per indicare le stoffe su cui vengono effettuati i ricami e derivato dal latino “exemplum”). Ricamare a punto croce l’alfabeto e poi comporre nomi o semplici frasi diventava un vero e proprio esercizio di scrittura: sulle tele apparivano file di lettere, frasi e monogrammi che, ravvivati da ricami con fiori e animali, assumevano un significato quasi sempre simbolico.
Un pot pourri insomma di professionisti e collezionisti della carta, e non solo, che trasformeranno la splendida cornice di Mondovì Piazza in una gigantesca cartolibreria.
Vista l’eccezionalità dell’evento sarà ancora possibile visitare, prima della chiusura per il periodo invernale, il Museo Civico della Stampa (presso l’ex Collegio delle Orfane in via della Misericordia con orario dalle ore 15 alle 18.30), dove viene conservata la più completa raccolta pubblica di macchine ed attrezzature per la stampa esistente in Italia. Il Museo Civico, sorto a Mondovì dove fu edito nel 1472 (grazie al prezioso apporto culturale dell’Università) il primo libro a caratteri mobili stampato in Piemonte, intende valorizzare la storia della Stampa “sintesi e paradigma del progresso tecnologico” e per fare questo rende un omaggio tecnico, oltre che storico a questa magnifica arte che ha segnato il passaggio dal Rinascimento all’epoca Moderna.

Per ulteriori informazioni sulla rassegna è possibile contattare gli uffici della Monregaltour in Via Vico 2, a Mondovì Piazza, oppure rivolgersi via telefono ai numeri 0174.47428 (cell. 335.78.47.422) o via e-mail all’indirizzo monregaltour@libero.it

L’associazione MONREGALTOUR

Questa pagina è stata visitata: 1728 volte.

 NOTIZIE

Home
Categorie
Ultime
Editori


Formato stampa
Invia per posta


Ricerca