News

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 
 & pagina web pubblicata il: 14/05/2003 nella categoria: Luoghi da: abellos

 
La Cappella di S. Sebastiano

    Notizie su Busca

La Cappella di S. Sebastiano

Dedicata al santo, già protettore contro la peste dal 680, la cappella nella parte absidale è anteriore al 1000; saggi eseguiti hanno rilevato sotto lo spesso strato di intonaco dell’abside la presenza di affreschi altoromanici. La costruzione dell’edificio avvenne in tre tempi diversi come dimostra il lato sud. La primitiva cappella, piccolissima, del 1000, che comprendeva l’abisde venne ampliata nel XIV secolo con la parte decorata a dentelli. Nel 1400 in occasione di una grande pestilenza venne aggiunto il portico, in seguito tamponato come rivelano sul muro perimetrale le tracce degli archi. La chiesa doveva essere coperta a capriate; nel ’700 la volta fu rifatta, aggiungendo il campaniletto e il muro intorno all’abside. La decorazione della crociera di copertura della terza fase venne realizzata dalla scuola dei Fratelli Biazaci intorno alla metà del 1400. Racconta, nelle quattro vele, la storia di S.Sebastiano luogotenente di Diocleziano. Il racconto, tratto dalla Legenda Aurea di Jacopo da Varagine, è svolto con mirabile sintesi in sette scene a partire dalla semivela sovrastante l’ingresso. I dialoghi sono animati e scritti in lingua volgare nei cartigli accanto ai personaggi. La scena centrale col martirio del santo si colloca di fronte all’ingresso. Particolarmente bella è la seconda scena dove la figura del santo, di grande sensibiltà, rivela la mano di Tommaso. Il dipinto presenta molti punti di degrado. In considerazione del valore, anche letterario, dell’opera dialogata in volgare, attende un intervento di restauro e di pulitura. All’esterno, sul contrafforte di destra - molto rovinata dalle acque meteoritiche - sorride, dolce auspicio ai viandanti, una Madonna col Bimbo, di mano di Tommaso.

Questa pagina è stata visitata: 1490 volte.

 NOTIZIE

Home
Categorie
Ultime
Editori


Formato stampa
Invia per posta


Ricerca